Casa Albergo San Felice

logo

Cenni Storici
La Casa Albergo San Felice è un'opera sociale dei Frati Minori Cappuccini della provincia Cappuccina Basilicata-Salerno.

 Nel 1970 i superiori dei FF. MM. Cappuccini della Provincia Religiosa di Basilicata-Salerno

decisero di adattare a Casa di Riposo un edificio sorto nel 1962.

Dopo aver realizzato gradualmente i lavori più urgenti, con la disponibilità  di camere, si ebbero anche i primi ospiti. Verso la fine degli anni 70 il numero delle presenze raggiungeva le 40 unità.

Nel 1986, con opportuni ampliamenti, si raggiunse il numero di 70 ospiti. Dall'80 al 90 la Casa Albergo San Felice si è arricchita di strumenti sanitari, computer e, soprattutto, è stato completato l'organico del personale con relative qualifiche.

Dagli anni 90 nuove norme nazionali e regionali impongono continui adeguamenti che garantiscono la tutela degli ospiti e la sicurezza della struttura.

La Casa Albergo San Felice si caratterizza per una medio-alta intensità assistenziale e medio-alto livello di protezione. Eroga prevalentemente servizi socio-assistenziali a persone ultrasessantacinquenni con ridotta autonomia ed elevato bisogno di assistenza alla persona e prestazioni sanitarie di media complessità. Finalità è il mantenimento del più alto grado di autonomia e la conservazione delle capacità residuali della persona con l’offerta di un ambiente di vita collettivo affettuoso e cognitivamente stimolante.

Ogni ospite abita una camera singola con bagno che seppur arredata si presta, con grande invito da parte dell’equipe, alla maggiore personalizzazione possibile. Ognuno deve potersi sentire a casa propria o come a casa propria.

Descrizione della struttura

La struttura si articola in tre moduli occupanti ciascuno un piano dello stabile che la ospita. 

Dispone di due ascensori per la salita ai piani, di sala comune da pranzo, sale lettura e tv, sala comune per feste e attività collettive, cappella, locale infermeria, sala per visite mediche e fisioterapia, sala parrucchiera, locale lavanderia. La struttura è completata da accoglienti spazi all’aperto lontani dalla strada che permettono agli anziani di godere del panorama cavese e dell’aria pura collinare.

È riscaldata tramite impianto di riscaldamento centralizzato e munita di condizionatori nelle sale comuni di piano terra.

Ogni camera singola con servizi annessi è corredata di citofono per la chiamata ai centralini, di campanello di allarme in bagno, di rilevatore di fumi collegato alla centralina dell’impianto antincendio, di sistema elettrico salvavita autonomo.

Ogni modulo e ogni ascensore è provvisto di porte tagliafuoco.

Descrizione delle procedure e modalità di svolgimento dell’attività

La Casa Albergo San Felice è gestita dalla Cooperativa sociale P.S.L. San Felice coadiuvata dalla gemella Associazione mediante una gestione collaborativa e orizzontale in cui la coordinatrice svolge il proprio ruolo in perfetta simbiosi con gli altri operatori e gli stessi con lei.

Le modalità di accoglienza prevedono un primo colloquio, anche telefonico, informativo delle condizioni generali di salute e di riscontro amministrativo; un secondo incontro vedrà necessariamente la presenza dell’eventuale futuro ospite.

L’accoglienza di un nuovo ospite avviene in seguito a una valutazione multiprofessionale in cui le varie figure operative in struttura (tecnico della riabilitazione psico-sociale, educatrice, assistente sociale, infermiere coordinatore, medico competente e coordinatrice) valutano la possibilità  e la congruenza del caso al tipo di servizio erogato. La famiglia è invitata a presentare anamnesi e ultimi esami in possesso, nonché certificazione medica attestante l’idoneità della persona a vivere in comunità e l’assenza di malattie infettive e/o celiachia. In due giorni la famiglia riceve risposta in merito alla possibilità o meno di presa in carico con i tempi di inizio del periodo di prova in casa albergo (due settimane importanti per gli operatori e per l’ospite per comprendere se si è optati per la scelta giusta).    

La presa in carica è globale, l’ospite è invitato con domicilio sanitario a far capo al medico di fiducia della struttura il quale presente al verificarsi di qualsivoglia necessità sarà in grado prontamente di prestare le cure opportune. I rapporti con le famiglie sono il più familiari possibili e di grande collaborazione, esse godranno della persona cara senza il peso dell’assistenza diretta.  

Le attività previste rispettano i ritmi di vita degli anziani fin dal mattino con risveglio dolce con colazione in camera, tutte le altre attività sono cadenzate in modi e orari decisi con gli stessi e con essi programmati.   

Alimenti preparati e conservazione degli stessi

La nostra cucina sottoposta a procedure di autocontrollo produce ogni giorni due pasti completi per i nostri ospiti. Tutto ciò che viene preparato è tracciabile, ogni alimento è registrato rispetto alla provenienza, lotto e scadenza; nulla di ciò che avanza nella giornata è conservato per il giorno successivo. I prodotti congelati sono conservati in apposito congelatore a colonna le cui temperature sono quotidianamente registrate, i freschi sono conservati in cella frigorifera con identiche modalità di monitoraggio della temperatura.

La pulizia e sanificazione dei locali è registrata in apposite schede giornaliere, settimanali e mensili. Il personale formato e in possesso dell’attestato di primo o di secondo livello segue comunque anche una formazione interna trimestrale tenuta dalla dott.ssa responsabile del sistema di autocontrollo.        

Padre Giacomo Santarsieri

Padre Giacomo SantersieriDirettore Della Casa di riposo San Felice

Leggi Tutto

Siti Consigliati/Amici

Contattaci

Se Vuoi Avere Maggiori Informazioni puoi contattarci attraverso il link sottostante

Vai al modulo

News

La Cooperativa Sociale P.S.L. San Felice, ente gestore della Casa Albergo San Felice, è lieta di presentarvi un nuovo settore di impegno e una nuova offerta di servizi alla comunità, l'ospitalità per i gruppi e le famiglie.  

Un intero piano della struttura dedicato all'accoglienza di gruppi parrocchiali in ritiro spirituale, campi scuola o momenti di vacanza. Come anche un servizio alle famiglie che vogliono muoversi in gruppo per usufruire di un ambiente che permetta loro la completa autogestione con utilizzo di cucina, sala da pranzo, zona tv, ma camere con servizi annessi confortevoli e accoglienti.

Il tutto nel più puro spirito francescano dell'assenza di lucro ma della messa a disposizione a prezzi molto contenuti di spazi di condivisione e possibilità di fruire di momenti di vacanza seppure in periodo di crisi. La nostra posizione geografica permette a chi voglia passare un periodo al mare di essere alle porte della meravigliosa Costiera Amalfitana, a chi voglia godere delle bellezze artistiche della Campania di poter raggiungere in meno di un'ora luoghi come Pompei, Napoli, Caserta, Paestum.

Contattateci, vi aspettiamo! 

 

Foto della zona Ospitalità nella nostra Gallery